Sacco Nanna: perchè è più sicuro e come scegliere quello giusto


C’era una volta il sacco nanna…

Assicurare una nanna serena e al calduccio al proprio bambino è da sempre una priorità per ogni mamma ed il sacco nanna è stato identificato come la soluzione più confortevole e soprattutto sicura, in quanto garantisce la corretta temperatura corporea per tutta la notte ed evita che il bambino possa essere ostacolato da coperte e copertine sia nel movimento che nella respirazione.

Il sacco nanna è un articolo relativamente nuovo nel nostro Paese che abbiamo scoperto ed imparato ad apprezzare dalle mamme del Nord Europa che lo usano sin dai primi giorni di vita dei loro figli fino, a volte, anche all’età scolastica. Consiste in un vero e proprio sacco, chiuso nella parte inferiore e con delle comode bretelle sulla parte superiore, come una salopette.


Perchè il sacco nanna per neonati è più sicuro?

sacco nanna

Il sacco nanna è ideale soprattutto per il neonato perchè lo tiene sempre al caldo durante la notte ma senza opprimerlo e soprattutto, senza rischiare di soffocarlo. Questo ultimo punto è decisamente il più importante. Uno dei fattori di rischio più comuni della cosiddetta SIDS, sindrome della morte in culla, è proprio quello di far dormire i bambini su materassi, cuscini o piumini troppo morbidi e avvolgenti.

Il sacco nanna è stato studiato proprio per rispondere all’esigenza di tenere i neonati al caldo ma al sicuro. Pediatri e studiosi consigliano, infatti, di far dormire il bambino in posizione supina, sulla schiena, e di evitare assolutamente cuscini e coperte che possano soffocarlo preferendo qualcosa che lo avvolga e che non si sposti facilmente durante la notte.

Inoltre, rispetto alle tradizionali copertine i sacchi nanna permettono al bambino di muoversi liberamente durante il sonno ed evitano che sudi per l’eccessivo calore. Esistono, infatti, diversi TOG di calore del sacco che lo rendono versatile in base alla stagione e ed il clima. Chi vive in città con un clima mite può decisamente optare per un sacco nanna 4 stagioni che ha un TOG di calore medio pari a 2.5, ideale per qualsiasi periodo dell’anno.


Il sacco letto anche per i bambini più grandi

Il sacco nanna può diventare un vero e proprio compagno di sonno per il bambino tanto da usarlo anche fino all’età scolastica. Il sacco nanna – o anche sacco letto – di Grobag, per esempio, è pensato anche per bambini fino ai 6 anni ed è lungo circa 168 cm.

L’esigenza di un sonno sereno e caldo, infatti, non è una prerogativa solo dei neonati ma anche dei bambini più grandi che hanno bisogno di riposare bene per scaricare l’adrenalina accumulata durante tutto il giorno e ricaricarsi per quello successivo.

Per scegliere il sacco nanna per neonato o il sacco letto per bambini vi consigliamo di valutare bene il tog calore in base alle condizioni climatiche della vostra città e della stanza dove dorme il vostro bambino.
Per stare tranquilli, potete optare per un sacco 4 stagioni e valutarne uno invernale e/o uno estivo in caso di vacanze in montagna o al mare.

Per quanto riguarda la taglia, invece, trovate qui la nostra pratica guida alle taglie del sacco nanna.

Con il sacco nanna, anche per mamme e papà saranno finalmente sogni d’oro!

Per maggiori informazioni su come prevenire la SIDS vi invitiamo a consultare questo articolo pubblicato sul portale a cura del Centro Nazionale per la promozione della Salute dell’Istituto Superiore di Sanità.